Prepara lo zaino

Preparare lo zaino è la prima grande sfida di chi si appresta al cammino (soprattutto se sei alla prima esperienza!). Anzitutto ci vuole uno zaino capiente (circa 65 litri). Nello zaino va solo ciò che è indispensabile, perché “tutto pesa!” e quel peso lo sentirai ad ogni chilometro del tuo cammino. Indicativamente, lo zaino del pellegrino non dovrebbe superare i 10 kg.

Cosa mettere nello zaino

1. Mantella o poncho: indispensabile in ogni stagione.

2. Sacco a pelo: possibilmente leggero e poco ingombrante.

3. Pigiama e/o tuta: si possono portare entrambi, o si può usare la tuta anche come pigiama.

4. Borsa da toilette: il sapone di marsiglia serve per lavarsi e per fare il bucato.

5. Farmacia: forbicine, ago e filo (anche per curarsi le eventuali vesciche), cerotti, bende, disinfettante, pinza leva zecche, salviette disinfettanti, crema antinfiammatoria, aspirina o paracetamolo, e qualche antiacido per lo stomaco.

6. Crema solare: indispensabile in qualsiasi stagione.

7. Giacca a vento: leggera e possibilmente in Goretex.

8. Piccolo asciugamano: per asciugarsi volto e braccia durante il cammino. Meglio se in microfibra, poco ingombrante e facilmente asciugabile.

9. Pantaloni: 2 paia, leggeri, meglio se in materiali che pesano poco, si lavano facilmente e si asciugano con rapidità.

10. Magliette: 2-3 sempre, meglio quelle di materiale tecnico traspirante che mantengono il corpo sempre asciutto e si asciugano rapidamente.

11. Golf in pile: uno leggero per le sere più fresche.

12. Biancheria: 2-3 cambi. Il pellegrino alla fine della tappa lava sempre ciò che ha utilizzato.

13. Calzature: la scelta delle calzature adatte è fondamentale. Per questo percorso vanno bene sia lo scarponcino che le scarpe da trekking. Non mettetevi in cammino con scarpe nuove: utilizzate almeno qualche settimana prima di iniziare il cammino. Nella scelta della taglia è meglio stare un po’ più abbondanti piuttosto che stretti. Visita gli approfondimenti dedicati alla scelta delle scarpe e alla cura dei piedi.

14. Ciabatte: di plastica, leggere, per fare la doccia e per far prendere aria ai piedi quando si è arrivati. Possono essere utili anche per l’attraversamento dei piccoli fiumiciattoli che si incontrano, evitando così di bagnare le scarpe e i calzini.

15. Cappello: indispensabile in ogni stagione.

16. Borraccia: l’acqua va calcolata bene in base alla stagione, alla lunghezza del tragitto, alla presenza di fonti lungo il percorso. Prima di partire consulta sempre le descrizioni di ogni tappa per verificare la presenza di fonti d’acqua lungo il cammino.

17. Bastoncini: aiutano sia in salita che in discesa, scaricando il peso dalla schiena e dalle ginocchia.

18. Coltellino e accendino: sempre utili per mille eventualità.

19. Bussola e altimetro: utili in molti casi e non pesano quasi niente.

20. Torcia: oggi, in genere, si può usare tranquillamente quella del cellulare.

21. Batteria cellulare: : una batteria di riserva o una batteria ausiliaria esterna, nel caso in cui il cellulare terminasse la sua carica durante il tragitto.

22. Occhiali da sole: in alcuni casi possono essere di aiuto.

23. Mollette appendi panni e elastici: utili per far asciugare i panni sullo zaino o una volta giunti a destinazione e anche per chiudere le confezioni di cibo aperte (o, in alternativa a quest’ultima esigenza, si possono usare degli elastici).

24. Asciugacapelli: utile anche per asciugare le scarpe in caso di necessità.

25. Scotch telato: per riparare le suole delle scarpe nel caso si stacchino per troppa usura.

26. Buste di plastica: 3/5per separare nello zaino i vari indumenti e accessori.

27. Tappi per le orecchie: utili per riposare bene quando si dorme insieme agli altri.

28. GPS: non sostituisce la topografia ma può essere un grande aiuto in molti casi e permette di essere localizzati in caso di aiuto. Per questo cammino le tracce sono scaricabili dalla sezione I luoghi e le tracce oppure scaricando direttamente l’App del Cammino dei Cappuccini.

Infine, una volta riempito lo zaino, assicurati che il peso sia ben centrato e non sbilanci lo zaino né a destra né a sinistra.

Shopping Basket
Apri per chattare
1
Scrivimi un messaggio
Ciao Fratello/Sorella
Come posso aiutarti?